Gesù era in India?

Gesù era in India?

L'opinione che Gesù fosse in India ha le sue origini nel fatto che non abbiamo informazioni nelle Scritture su ciò che è accaduto a Gesù durante i 18 anni della sua vita.

Per l'ultima volta nella Scrittura incontriamo Gesù giovane come un dodicenne che insegna ai sacerdoti e sorprende con le domande dei saggi del Tempio. Giuseppe e Maria sono preoccupati per lui perché Gesù è scomparso per tre giorni per insegnare agli altri. Dopo questa situazione non sappiamo cosa succede a Gesù per diciotto anni della sua vita, appare di nuovo nella Scrittura come un uomo adulto, un maestro esperto e filosofo. Secondo alcune fonti, Gesù ha trascorso diciotto anni della sua vita, non menzionati nella Scrittura, in India.

Queste fonti dicono che Gesù venne in India grazie a suo cugino Giovanni, che più tardi fu chiamato Giovanni Battista. A quel tempo, le carovane commerciali correvano spesso tra l'India e Gerusalemme. Gesù si unì alla carovana e andò alla ricerca della verità. Uno dei primi ricercatori di questa tesi che Gesù trascorse diciotto anni in India fu un russo di origine polacca, Nikolai Notowicz, che riuscì ad arrivare alle più antiche scritture in un convento in Nepal. Le scritture riguardavano la vita e ciò che Gesù fece durante il suo soggiorno in India.

Queste note mostrano che Gesù apparve nella terra dei Jainisti quando aveva dodici anni e vi trascorse sei anni, poi si trasferì in Nepal dove studiò e ebbe numerose dispute con i saggi. Gesù cominciò ad imparare sempre di più su Dio perché era attratto dal fatto che non riconosceva le differenze, a prescindere dal suo background sociale, e furono i rapporti sociali che regnarono in India che oltraggiarono maggiormente Gesù.

Come uomo saggio, Gesù si muoveva lungo il fiume Gange e nutriva il cuore della gente, e sempre più discepoli lo seguivano. Gesù raggiunse il Nepal, dove trascorse i sei anni successivi in un monastero buddista. All'età di ventisei anni, decise di tornare a Gerusalemme, e sulla sua strada per insegnare e cercare persone che lo seguissero. Nella sua città natale, la Galilea, apparve all'età di ventinove anni, e il resto del suo destino può essere visto dalle pagine della Scrittura.